Torna sabato 8 luglio prossimo alle ore 20,30 la CenArancio – Quartieri in festa, l’ormai tradizionale evento che l’associazione Divieto di noia dedica alla convivialità e alla valorizzazione dei luoghi cari alla gente, vissuti quotidianamente come centri di ritrovo e riferimento, ma non necessariamente nei centri storici delle città. 

Sarà quindi piazza della Liberazione a Savonera, frazione nel Comune di Collegno, da sempre sospesa tra Venaria Reale e Collegno stessa, ma con una sua forte identità. Un’edizione di CenArancio all’insegna della solidarietà e della collaborazione. Infatti quest’anno si crea il sodalizio con il Comitato di quartiere Savonera e l’associazione Divieto di noia, che organizzano insieme la manifestazione, patrocinata dalla Città di Collegno. CenArancio va quindi a far visita alle persone di questo luogo, portandovi i collegnesi e i venariesi, i loro amici, tutti coloro che vogliono dar vita a una serata speciale.

Anche questa edizione sarà all’insegna del divertimento e della condivisione, una festa con il colore dell’estate. È un’occasione anche per festeggiare insieme un compleanno, una ricorrenza speciale o semplicemente per la voglia di stare insieme, ai propri amici, ai propri vicini. Il costo di partecipazione è di 5,00 euro, che serviranno a coprire gran parte delle spese vive, tutte a carico dell’associazione.

Ma non solo: tutto il ricavato, escluse le spese, sarà devoluto in beneficienza all’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, per uno dei progetti già avviati e quindi sostenuti anche da questa iniziativa.

In piazza troverete già pronte all’uso, sedie, tavoli con tovaglie arancioni e bibite analcoliche, offerte da uno sponsor. Ai partecipanti resterà il compito di portare le proprie prelibatezze preparate per la cena e la voglia di divertirsi. Si rinnova il concorso per il premio al tavolo più originale. La giuria sarà composta da giornalisti che si occupano del territorio di Collegno e Venaria Reale. Sarà premiata la fantasia degli allestimenti, l’abbigliamento dei commensali, rigorosamente color arancio, le acconciature, gli accessori.

Poche e chiare sono le regole: vestirsi di arancione, il colore di ogni cosa deve essere esclusivamente arancione, porta la cena, ai tavoli sedie e tovaglie ci pensiamo noi, ogni tavolo può essere composto da minimo di 6 ad un massimo di 8 persone e multipli per gruppi numerosi, non portare super alcolici, porta bicchieri, piatti, tovaglioli e posate, non si possono portare bottiglie di vetro, gli amici animali non possono venire, all’arrivo sarà assegnato il tavolo, a fine serata lasciate i tavoli con solo la tovaglia come la si è trovata, portare via anche il proprio sacchetto dei rifiuti (vi saranno appositi cassonetti nelle vicinanze), per partecipare è necessario iscriversi, dalle ore 18,30  si possono preparare i tavoli, si attende il  segnale per cominciare a cenare tutti insieme. Il tutto sarà all’insegna dell’amicizia e del rispetto.
L’iscrizione si deve effettuare presso:

·        Conad del Centro Commerciale “I Portici”, di Via Leonardo da Vinci 50 a Venaria Reale.

·        Crema e cioccolato gelateria, Strada Druento 37/c – Savonera

·        Fiori d’incanto da Stefi, Strada Druento 374/a – Savonera

·   Comitato Savonera, presso Centro d’incontro Bonavero, 1° e 3° martedì di ogni mese dalle ore 21.00

·        Associazione Divieto di Noia, ogni giovedì dalle ore 21 alle 23 presso il Centro d’incontro Bonino (Venaria), www.divietodinoia.it, pagina FB e al numero telefonico 348.0753778.

La serata sarà allietata dall’esibizione dei bravissimi ragazzi della scuola di HipHop Danza e Fitness – Venaria e dalle magnifiche ballerine acrobate di Ad – Astra

La colonna sonora dell’evento sarà offerta da DJ KAMPS, il quale ci accompagnerà per tutta la serata, tra balli e danze di gruppo.

L’Associazione Divieto di noia, ricordando il successo della passata edizione, vi invita a partecipare per vivere una serata all’insegna dell’amicizia e del divertimento.

Un particolare ringraziamento va a tutti coloro che hanno voluto sostenerci, sia senza i quali ogni edizione non si sarebbe realizzata a tutti i volontari che hanno collaborano attivamente.

Informazioni e regolamento: www.divietodinoia.it